La festa di 'Arconate Nostra'

 

E' tornata "Arconate Nostra", la festa che raduna a cena le associazioni arconatesi e che ancora una volta ha registrato un boom di partecipazione.
La festa, da anni voluta e organizzata dall'Amministrazione Comunale, si è svolta domenica scorsa e ha raccolto a tavola ben 300 persone. Per poterle ospitare tutte l'Amministrazione ha reso disponibile l'ampio spazio della palestra delle scuole medie. A fare gli onori di casa il gruppo folkloristico che ha così aperto i festeggiamenti per il 25° Anniversario di fondazione.
Festeggiamenti che si protrarranno poi nel mese di luglio e ottobre. E' questa sostanzialmente la novità di questa festa. Dal 2007 in avanti, ad ogni decorrenza si cercherà di mettere in evidenza un'associazione. Quest'anno è stata la volta del gruppo folkloristico.
Guido Monticelli, presidente di detta associazione, ha aperto la festa ringraziando tutti i presenti e in particolare l'Amministrazione Comunale e il sindaco Mario Mantovani, che collabo-rando con l'associazione rende possibile le diverse attività della stessa. Un grazie particolare è stato anche rivolto alla parrocchia, ovvero a Don Franco Quadri. Da anni, infatti, il gruppo folkloristico è il perno dei vari eventi che vengono realizzati ad Arconate. Dal presepe vivente alla festa del paese, dalla sagra d'autunno alla festa "accendiamo le luci di Natale", i suoi membri si rendono sempre disponibili nell'organizzazione e nella preparazione delle varie manifestazioni. Durante la cena preparata dai cuochi arconatesi, è intervenuto il primo cittadino arconatese, Mario Mantovani, che ha ringraziato di cuore tutte le associazioni che rappresentano la linfa vitale del paese.


Visualizza l'articolo

 

Articolo tratto da "Città Oggi" gennaio 2007